Margot legge... Scelte sbagliate - Susana Hernández

 «Dobbiamo sequestrare Joel. Ci ho pensato e ripensato. È l’unica soluzione, Àxel». 
In una piccola località della Catalogna rurale, Àxel e Lisa, il primogenito di una famiglia facoltosa e sua moglie, attraversano un periodo di ristrettezze economiche. Per uscire dall’impasse, la coppia pianifica il rapimento del nipotino Joel, figlio del fratello Rai e della moglie Carla.
In teoria, dovrebbe trattarsi di un sequestro rapido e facile, da cui tutti ne usciranno indenni. Ma le cose non vanno mai come ci si aspetta. 
 

Scelte sbagliate” di Susana Hernández (Edizioni Le Assassine) è un thriller in cui non c’è un vero mistero da scoprire, tutto è chiaro al lettore. L’autrice esplora le relazioni familiari di ognuno, le vite sconvolte in seguito alla sparizione di Joel, il modo che hanno di lottare contro i fantasmi del passato o le avversità del presente, nel tentativo di non soccombere.

La trama gira intorno a tutti i segreti, le bugie e le false apparenze che verranno a galla, per farci capire quelle che possono essere le conseguenze delle proprie… scelte sbagliate.
Ogni personaggio vive (o ha vissuto) esperienze che lo hanno segnato per sempre, ombre nella mente che si muovono mentre l’unico desiderio è emergere da queste nubi oscure che sono le aspettative personali.
 
Un romanzo consigliato a chi ha voglia di un noir familiare in cui l’unico mistero è la vita, nel suo risvolto tragico e ingannevole.

Commenti

Post popolari in questo blog

Margot scrive… Premio Strega 2021: i 62 libri proposti

Margot scrive... I (miei) migliori libri 2020

Margot scrive... Il declino del "Lei"